Graeme Parry Nominato CEO di Falcon Malls

Falcon Malls, società del gruppo Fawaz Alhokair, che nell’ambito degli investimenti europei si occupa dello sviluppo di centri commerciali, ha appena reso noto che Graeme Parry dirigerà le operazioni dell’azienda in Italia con base presso l’headquarter milanese in via Agnello.

Parry è stato infatti nominato nella nuova posizione di Chief Executive Officer, con effetto dal 21 Maggio 2018.

 

Graeme Parry ha conseguito una laurea in Relazioni Internazionali (a Toronto, Canada) e un MBA in Finance presso la SDA Bocconi. Vanta 20 anni di esperienza nella finanza immobiliare in Italia, iniziata in qualità di Credit Analyst presso il Credit Lyonnais, per coprire successivamente la posizione di Credit Manager in Aareal Bank AG. Nel 2005 è entrato in Hypo Real Estate Bank AG come Senior Director, responsabile delle attività di origination & underwriting per operazioni di real estate financing. In seguito Graeme è stato promosso a Country Head della Pfandbriefbank, dove ha svolto un ruolo cruciale nella riduzione dell’esposizione della banca attraverso ristrutturazioni, vendite di linee di credito e l’escussione di diverse garanzie. Nella sua più recente esperienza professionale, Graeme ha ricoperto il ruolo di Regional Director presso il gruppo internazionale Jones Lang Lasalle, dove ha assistito la società ad ampliare la sua presenza nelle attività di corporate finance immobiliare, strutturazione di debito e advisory di crediti non performanti.

 

“Siamo lieti di avere con noi Graeme Parry, un ottimo professionista con una profonda conoscenza del settore immobiliare,” ha commentato Simon Wilcock, coinvolto nei progetti immobiliari europei di Fawaz Alhokair Group. “Per il nostro Gruppo il mercato italiano è molto importante, e vogliamo portare elementi di vivacità e innovazione diventando un punto di riferimento in Italia.”

 

“Sono molto soddisfatto dell’opportunità di collaborare per una Società con un grande potenziale di crescita e innovazione. Per Falcon Malls e insieme al team lavorerò per implementare con successo i progetti in corso e accelerare lo sviluppo dell’azienda” ha commentato Graeme Parry, nuovo Chief Executive Officer di Falcon Malls in Italia.

 

Attualmente Falcon Malls è coinvolta in vari progetti immobiliari in Italia, per una GLA di circa 200.000 metri quadrati. Partecipa con il proprio centro commerciale alla realizzazione del nuovo distretto di Cascina Merlata a Milano ed è parte attiva di Milanosesto, il più grande progetto di riqualificazione post-industriale in corso di esecuzione in Europa.

Kiko Vince In Corte D’appello Per La Difesa Del Concept Dei Propri Negozi

E’ stata sancita la vittoria di KIKO contro Wycon con la sentenza della Corte d’Appello di Milano, che ha confermato quanto disposto dalla precedente sentenza del Tribunale di Milano dell’ottobre 2015 in relazione al riconoscimento della protezione del design dei negozi KIKO in base al diritto d’autore. Con questa sentenza la Corte d’appello ha quindi riattestato che il concept di arredamento che caratterizza i negozi Kiko ha “carattere originale e creativo” e che merita tutela ai sensi della Legge sul Diritto d’Autore. Un risultato importante perchè afferma che anche sul concept esiste un diritto d’autore.

L’export Premia Nero Giardini

Bag spa, titolare del marchio di calzature, pelletteria e abbigliamento NeroGiardini, ha chiuso il 2017 con un fatturato di 200 milioni di euro, in flessione del 4% (circa 8 milioni di euro) rispetto all’anno precedente. A fare da traino è l’export, che ha generato 30 milioni di euro, è cresciuto del 20% ed è ancora in aumento a 130% nei primi due mesi del 2018. Il patron dell’azienda Enrico Bracalente però è soddisfatto: “L’emorragia di 15 milioni nel mercato italiano è stata compensata dal mercato estero e abbiamo mantenuto gli utili, forse anche migliorati. Abbiamo investito nel mercato europeo e si vedono i primi segnali positivi”. Nero Giardini produce 3,5 milioni di paia di scarpe all’anno. Ha 28 negozi monomarca in Italia e uno all’estero, a Francoforte. E poi circa 10 realtà in franchising e una distribuzione fatta da 1.800 punti vendita in Italia e 800 all’estero.

Da Eataly Paghi Il Conto Con Il Tuo Smartphone

Mastercard e Eataly annunciano oggi l’estensione della loro collaborazione con il lancio dell’app Eataly Pay che, grazie all’integrazione con la piattaforma Masterpass, consentirà ai clienti di effettuare pagamenti multicanale in totale velocità, semplicità e sicurezza direttamente seduti al proprio tavolo del ristorante. Eataly Pay è l’app, appositamente sviluppata da Eataly in collaborazione con Mastercard, per la prima volta sperimentata sui ristoranti di Eataly Smeraldo a Milano, che permette ai clienti di pagare il conto attraverso il proprio smartphone, senza interruzioni ed avere così più tempo per gustare il loro pasto. L’ordine viene fatto al cameriere e la comanda mandata direttamente alle cucine, mentre al cliente viene consegnata una ricevuta riepilogativa che riporta il numero del tavolo da inserire nella homepage dell’app per effettuare il pagamento. L’ordine è aggiornato online in tempo reale e può essere visualizzato comodamente dai clienti via app.

Adidas Sceglie L’on-Line

Adidas prevede la progressiva chiusura dei suoi punti vendita nei prossimi anni. A dichiararlo è stato il ceo Kasper Rorsted, che ha motivato questa decisione come parte di una strategia di spostamento verso la vendita online. “Nel corso del tempo avremo meno negozi, ma quei pochi saranno migliori”, ha commentato l’executive alla stampa britannica, “Il nostro e-commerce è il negozio più importante che abbiamo nel mondo”. Il gigante tedesco dello sportswear, che vuole raddoppiare le sue vendite online a 4 miliardi di euro entro il 2020 dagli 1,6 miliardi dello scorso anno, conta attualmente 2.500 negozi a livello globale e 13 mila monomarca in franchising.

Kasanova+: A Varese L’occasione È A Portata Di Touch

“Web Window”. È l’ultimo nuovo progetto firmato Kasanova+. Il punto vendita in questione è Kasanova + di Varese in Piazza XX Settembre 6 Angolo Via Mazzini 14,  certamente uno dei più hi-tech e all’avanguardia in Italia nei tre piani d’esposizione su una superficie di poco meno di mille metri quadrati. La novitàè  nelle vetrine esterne dove ci sono due monitor da 42 pollici che invitano il cliente, con immagini in movimento, a interagire.  Al tocco del monitor da parte del cliente, si apre una schermata con tutti gli ambienti della casa e, con la funzionalità scroll si scorrono i prodotti presenti in negozio, le loro caratteristiche e il prezzo. Una scritta “approfittane subito” avvisa che confermando l’ordine si potrà usufruire del 10% di sconto alla cassa. Una volta terminata la spesa l’ordine verrà inviato direttamente alla cassa del negozio dove il cliente potrà “riscattare” la sua promozione e fare un vero affare.

Matri’ Pasta Mira Al Franchising

Quando la più tradizionale ristorazione incontra l’intraprendenza delle nuove generazioni, nascono idee vincenti. Come è accaduto con Matrì dove l’attenzione per la qualità delle materie prime è sempre stata il principio da cui partire per una proposta gastronomica d’eccellenza. Lo sa bene Tiziana Perna, che un mese fa, all’interno del ristorante di famiglia II Ciociaro, attivo da oltre 40 anni, ha aperto un “angolo” dedicato allo street food. Ingrediente principale? La pasta, che viene proposta secondo le più classiche ricette romane, servite in graziosi packaging. “Per ora siamo all’interno del ristorante di famiglia spiega Tiziana Perna ma già quest’anno abbiamo intenzione di aprire un vero e proprio punto vendita di street food nel centro storico, dando luogo a un progetto di franchising del marchio”.

Piquadro Tratta Con Richemont Per Maison Lancel

Piquadro ha avviato una trattativa in esclusiva con il gruppo francese del lusso Richemont per acquistare Maison Lancel, storico produttore di borse parigino.  In caso le parti dovessero trovare un accordo, la transazione potrebbe chiudersi entro la metà del 2018. Il gruppo Piquadro opera nel settore degli accessori in pelle attraverso i marchi Piquadro e The Bridge. La rete distributiva si estende su oltre 50 Paesi nel mondo e conta su 116 punti vendita che includono 99 boutique a insegna Piquadro (63 in Italia e 36 all’estero di cui 55 a gestione diretta e 44 in franchising) e 17 boutique a insegna The Bridge (14 in Italia e 3 all’estero di cui 9 dirette e 8 in franchising).

Caffe’ Ottolina E Il Suo Progetto Franchising

La storica torrefazione Caffè Ottolina, marchio leader nella distribuzione professionale di miscele di caffè pregiate, ha presentato, lo scorso marzo, il suo progetto franchising Ottolina Cafè al Franchise Expo Paris confermando una strategia di espansione del marchio voluta dai fratelli Fabio e Stefano Ottolina, guidati dal padre Remo, con l’obiettivo di valorizzare il patrimonio costruito dalla famiglia in 70 anni di attività nel mondo della torrefazione. Il progetto franchising firmato Caffè Ottolina è l’evoluzione del concetto di artigianalità della bottega
storica trasformata in una grande industria della torrefazione, cui si aggiungono la ricerca e il controllo per offrire un prodotto di qualità riconosciuto dai veri appassionati di caffè e scelto dalla catena di ristorazione McDonald’s come fornitore per i suoi McCafé.

Divani&Divani Passa Al 3d

A quasi 30 anni dalla creazione della catena specializzata in divani in franchising, il mercato cambia e Divani&Divani by Natuzzi si rilancia. L’ultimo passo in questa direzione è un nuovo format per i negozi della catena, con cui ne sono già stati aperti due, creato in collaborazione con Patrick Norguet, designer francese vicino al mondo della moda, in cui si mette al centro l’esperienza del cliente, con ambienti pensati per i diversi target di riferimento e anche un configuratore 3D per personalizzare il prodotto. Sul fronte delle collezioni, si punta sull’innovazione e sulla tecnologia al servizio del comfort. L’esperienza del cliente non è di pura selezione dei prezzi e dei prodotti ma inizia dall’ingresso con la comunicazione che racconta la storia del brand, per poi arrivare nell’area trattativa centrale dove attraverso il configuratone 3D si può personalizzare il prodotto in ogni aspetto e visualizzarlo.