Aprire un negozio in franchising di abbigliamento con Gate 21

Aprire un negozio in franchising di abbigliamento Gate 21 garantisce un’alta redditività al metro quadrato e la totale assistenza dedicata del team aziendale. La scelta della location e della zona di competenza è molto importante e prende in considerazione nuove aperture in franchising sia in centri storici che in centri commerciali. La location deve essere in centri storici di interesse o ad alta densità, oppure in centri commerciali di rilievo. Per quanto riguarda la metratura del negozio deve essere compresa tra gli 80 metri quadrato e i 180 per i centri storici e tra i 120 e i 200 metri quadrati per i centri commerciali. Serve credere fermamente  nel brand e nelle sue potenzialità,  condividere la cura per il Made in  Italy e l’azienda si occuperà di tutto  il resto, partendo dalla formazione  dei suoi franchisee. Dal 1989, Gate 21 Jeans & Fashion non ha mai fermato la sua crescita nel panorama della moda ed è oggi una realtà in continua evoluzione. La sua caratteristica è l’essere un marchio dinamico e di tendenza, orientato verso un target di giovani donne e uomini amanti dello stile raffinato, originale e al passo con i tempi.

UN ANNO DI FRANCHISING
Attualmente annovera più di 30 punti vendita all’attivo, dei quali 6 in franchising e bisogna tenere in  considerazione il fatto che l’azienda  ha aperto al franchising solo nel  2014. Quest’operazione è stata effettuata  con l’intento di generare un  guadagno garantito costante a tutti  i propri affiliati, riducendo al minimo  le spese iniziali di avviamento.  Naturalmente attualmente il peso  del franchising è ancora ridotto,  dato che i punti vendita sono per la  maggior parte diretti, di proprietà  dell’azienda. In ogni caso il progetto  franchising ha portato ottimi  risultati sia per gli affiliati sia per  quanto riguarda l’aumento del fatturato  aziendale. Gate 21 investirà  molto nel franchising come in altre aperture dirette in posizioni strategiche  nel territorio. Il brand infatti è maggiormente presente nel Nord  Italia e l’azienda vuole espandersi  su tutto il territorio nazionale scegliendo  accuratamente i suoi affiliati. Infatti una particolare cura è dedicata proprio alla ricerca della  location migliore e al profilo del  candidato perfetto. Sono previste nuove aperture nel sud Italia. Sud e Isole sono nel mirino del management  aziendale che ha intrapreso  una massiccia operazione di affermazione  e diffusione del brand. Tra  le caratteristiche del candidato perfetto  c’è anche la condivisone del valore del Made in Italy, uno dei  punti di forza dell’azienda.

COSA OFFRE GATE 21
Il progetto prevede caratteristiche molto appetibili per il cliente finale  quali la possibilità di avere la merce  in conto vendita con il reso totale  dell’invenduto, vero incubo di tutti i  gestori di negozio, una marginalità  costante in tutti i periodi dell’anno,  compresi i periodi delle promozioni  e dei saldi, l’installazione di un  software gestionale che semplifica  la vita in negozio e rappresenta  anche un filo diretto con l’azienda  che non lascia mai da soli i suoi  affiliati, seguendoli sempre in ogni  fase dell’attività.  Gate 21 non tralascia naturalmente  la parte riguardante la comunicazione e la promozione dei punti  vendita che rientra nella strategia di espansione del brand. Questa consiste sia nella pianificazione di campagne pubblicitarie su canali tradizionali, come dell’impiego delle migliori strategie di marketing tradizionale e di social media marketing che ha nell’uso dei canali social il suo punto di forza. Anche per quanto riguarda la parte visual dei negozi niente viene lasciato al caso, anzi, si tratta di una parte molto importante e strategica per il brand. I punti vendita, infatti, sono tutti caratterizzati da un design accurato e di tendenza, che rendono l’ambiente unico e facilmente riconoscibile da parte del pubblico. Il franchisee può contare inoltre su un’assistenza precisa e costante in negozio anche per quanto riguarda il visual merchandiser.

APRIRE UN NEGOZIO IN FRANCHISING DI ABBIGLIAMENTO GATE 21, I REQUISITI
Anche da questo punto di vista le condizioni dell’affiliazione sono molto interessanti. Al franchisee non è richiesta nessuna fee d’ingresso e non sono previste royalties. L’investimento iniziale è di circa 400euro/mq, fatta esclusione per i corpi illuminanti, per la consegna del negozio chiavi in mano. La realizzazione è affidata ad un architetto che indica le linee generali seguite da tutti i punti vendita. Per aprire un negozio in franchising di abbigliamento Gate 21 l’affiliato dovrà rilasciare una fidejussione pari all’importo rappresentato dall’ordine iniziale di merce, che per una metratura di circa 150mq si aggira sui 20.000 euro. Questo investimento è ampiamente riequilibrato dai vantaggi economici derivanti dall’avviamento dell’attività. I negozi Gate 21 hanno un’alta redditività al mq e il margine garantito è molto buono per il franchisee. Inoltre la tipologia di prodotti è diretta ad un target che non risente molto della crisi e questo appare chiaro se si considera la forte spinta propulsiva che sta avendo l’azienda. I maggiori competitors sono rappresentati dalla grande distribuzione ma Gate 21 si distingue per la ricerca stilistica che viene premiata dai consumatori, dalla qualità garantita dal Made in Italy visto che la produzione avviene per la quasi totalità in Italia e dall’accuratezza con la quale viene scelto ogni minimo dettaglio per ciascun capo prodotto. Sicura dei suoi punti di forza, l’azienda si pone l’obiettivo di crescere ulteriormente nei prossimi anni, aumentando i punti vendita sia in Italia che all’estero, mediante l’apertura di punti diretti o affiliati.

4 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.