Palcoscenico Mondiale Per Fratelli La Bufala

Il marchio di ristorazione in franchising Fratelli La Bufala inaugurerà cinque nuovi locali in tutto il mondo nei prossimi mesi. Si partirà, nella prossima primavera, con Shanghai, in Cina, con un’apertura presso l’Hopson One Mall. Seguirà, tra aprile e giugno, Dubai (Emirati Arabi Uniti) con l’inaugurazione di tre locali presso il Dubai Marine International Club, il Dubai Festival City Centre e l’Arabian Ranches. A giugno, poi, spazio all’Arabia Saudita, a Jeddah, presso lo Star Avenue Mall. Fratelli la Bufala è un marchio gestito dalla holding A Cento Spa fondata nel 2003, conta 64 ristoranti, di cui 52 in Italia e 12 all’estero, una trentina gestiti direttamente e il resto in franchising. Nel 2015 ha fatto registrare un giro d’affari di 55 milioni di euro.

Sei aperture in tre mesi per il franchising Doppio Malto

Doppio Malto, format di brew restaurant di proprietà di Food Brand Spa, azienda specializzata nella gestione di franchising del settore food retail, prevede un piano aperture di sei nuovi punti vendita in meno di tre mesi con duecento assunzioni. Da Erba, in provincia di Como, dove il marchio è nato 13 anni fa dal maestro birraio Alessandro Campanini e dall’imprenditore Giovanni Porcu, Doppio Malto si sta diffondendo da nord a sud, passando per Bologna e tra pochi giorni anche nel cuore di Roma, accanto alla Fontana di Trevi.

“Quando apriamo uno store vogliamo implementare la customer experience a 360° –  spiega Giovanni Porcu, CEO e fondatore di Food Brand – a partire dalla comunicazione prima che il cliente entri nel locale, passando per l’esperienza gastronomica e di intrattenimento durante la visita.  Siamo in costante crescita grazie anche per il continuo lavoro di ricerca e selezione delle migliori materie prime insieme a un meticoloso lavoro di sperimentazione”.

I brew restaurant Doppio Malto sono riconducibili allo stile di una classica fabbrica di birra con la possibilità di osservare ed approfondire all’interno del locale tutte le fasi di produzione: dalla cottura al confezionamento. Gli store di stampo americano sono pensati come un luogo di ritrovo per gruppi di amici, famiglie e coppie.

Il Format Doppio Malto prevede, oltre all’area ristorante, anche laboratori di sperimentazione brassicola e beer shop, il corner dove trovare i principali oggetti di culto dell’appassionato di birra artigianale, come i growler, i tradizionali contenitori da 2 litri per la birra alla spina d’asporto.

PaStation, seconda apertura a Roma con obiettivo sul franchising

Sbarca a Roma PaStation, il format di ristorazione di Tommaso Verdini e Aldo Gucci – che hanno inaugurato il primo locale a Firenze a fine 2015 pensato per essere diffuso con la formula del franchising. In particolare, lo store aprirà a piazza di Campo Marzio entro novembre. Oltre al figlio del politico Denis Verdini e del famoso stilista, fa parte della compagine societaria anche Lorenzo Fossi.

La formula PaStation è quella di offrire agli amanti della cucina italiana prodotti 100% italiani con un servizio innovativo, unendo la tradizione dello “Slow Food” e le tecniche legate al “quick cooking”. Il menù prevede, ovviamente, la pasta (da 8 euro a 12 euro i piatti), le Tartare (12 euro), gli antipasti “Stuzzicapasta” (da 3 euro a 6 euro), le insalate (da 6 euro a 11 euro) e i succhi di frutta “Fruit Juices” 100% Bio (2 euro come tutte le bevande, vini inclusi). E’ possibile scegliere la pasta sia per formato che per tipologia: grano duro, all’uovo, fresca, integrale e senza glutine.

Il format è stato pensato per essere replicabile attraverso il franchising e l’obiettivo è espandersi all’estero, a partire da Londra. Nella Capitale britannica è stato già chiuso l’accordo per l’apertura di PaStation in Paddington Street, a Marylebone, nel cuore di Central London. L’inaugurazione Oltremanica è prevista per inizio 2018. Altra novità in casa PaStation è il Food Truck che porterà su strada la cucina italiana 3.0.

Cigierre acquisisce America Graffici Franchising Srl

Il Gruppo Cigierre – Compagnia Generale Ristorazione Spa acquisisce la società America Graffiti Franchising Srl. Il contratto preliminare è stato siglato ieri, 25 ottobre, a Forlì da Marco Di Giusto, amministratore delegato dell’azienda già proprietaria dei format Old Wild West, Wiener Haus, Shi’s e Pizzikotto, e Riccardo La Corte, presidente della realtà con sede a Forlì. L’operazione verrà finalizzata entro fine novembre 2017.

America Graffiti, catena franchising nata nel 2008, è presente nel Nord e Centro Italia con 63 ristoranti, in gran parte gestiti con la formula del franchising. Il brand si ispira all’America degli anni Cinquanta con la riproduzione in ogni ristorante dei mitici diner e fast food di quell’epoca, in cui gustare una grande varietà di piatti tipici della cucina a stelle e strisce, dall’hamburger alla carne grigliata, dal pollo fritto alla cheesecake.

Cigierre con questa acquisizione supererà i 300 ristoranti tra Italia, Svizzera, Francia e Belgio.

“America Graffiti ha deciso di raggiungere l’accordo con il Gruppo Cigierre dopo aver ricevuto nel 2016 diverse manifestazioni di interesse da parte di gruppi di investitori, riconoscendo nella Compagnia Generale Ristorazione una realtà seria, solida e strutturata che potesse apportare un ulteriore contributo alla crescita del brand, mantenendone inalterata l’identità ed il concept che fortemente caratterizza i ristoranti della catena” spiega Riccardo La Corte, Presidente di America Graffiti Franchising.

“L’offerta commerciale di America Graffiti è complementare a quella degli altri marchi di Cigierre e l’organizzazione della gestione dei punti vendita è perfettamente allineata al nostro modus operandi. Anche dal punto di vista della cultura della qualità e dell’attenzione per la soddisfazione del cliente l’affinità è totale. – dice Marco Di Giusto, CEO di Cigierre – Contiamo di aprire almeno 50 ristoranti America Graffiti nei prossimi 5 anni, e di proseguire quindi lo sviluppo del gruppo Cigierre. Già dal 2018, includendo tutti i nostri format, prevediamo infatti un pari numero di aperture annuali in Italia e all’estero, con un particolare focus sulla Francia”.

Cibiamo group amplia il suo franchising in Veneto

(AZ Franchising) Cibiamo Group, società di ristorazione veloce con punti vendita diretti e in franchising, ha aperto a Verona due locali a marchio cibiamo e La Bottega del Caffè. Le due inaugurazioni sono avvenuta presso la Stazione Porta Nuova, quindi nella declinazione travel oriented, già sviluppata in altre importanti stazioni.

Cibiamogroup consolida così la sua presenza in Veneto dove era già presente presso i centri commerciali “Adigeo”, “Adriatico 2”, “Grand’Affi Shopping Center”, “Porte dell’Adige”, “Valecenter” e i centri fitness Virgin Active di Mestre e Verona.

Cibiamo Group è una società di ristorazione veloce di qualità fondata nel 1992 a Sarzana (SP). È un gruppo altamente dinamico e in costante crescita. Gestisce oltre 100 punti vendita, direttamente e in franchising, con i brand La bottega del Caffè, Cibiamo, Virgin Active Café e Mondadori Café.

Franchising ristorazione: 100 Montaditos ha aperto a Latina

Agosto mese importante per il franchising ristorazione 100 Montaditos. Il locale affiliato di Ostia ha infatti festeggiato il primo anno e a Latina ha aperto esordito il nuovo 100 Montaditos in via Cesare Battisti. Anche nella città laziale è ora possibile apprezzare i Montaditos, bocconcini di pane dalla ricetta brevettata, serviti sempre caldi e farciti d’ingredienti genuini – salati e dolci – in 100 varianti. La catena multinazionale di franchising ristorazione specializzata nella cucina tradizionale spagnola parte del gruppo Restalia, famosa per la sua unica formula casual food, conferma così il successo italiano del famoso ‘Bocconcino di Spagna’ ampliando la sua presenza nel centro Italia.

 E come ogni apertura che si rispetti a casa 100 Montaditos sarà protagonista Euromania, la più classica delle promozioni del brand che sin dal suo lancio ha ottenuto un grande consenso. Euromania consente infatti di assaporare i bocconcini e gli antipasti al prezzo di un solo euro. Le promozioni accattivanti e originali fanno parte del DNA di 100 Montaditos, che offre così una serie di vantaggiose modalità di assaggiare la Spagna.

L’azienda prosegue pertanto il percorso di consolidamento della sua presenza in Italia, facendo leva su un modello di franchising ristorazione vincente, contraddistinto da un carattere fortemente innovatore e attento alla costante formazione delle risorse, che ha portato oggi 100 Montaditos a vantare oltre 350 locali in Spagna ed altri 40 all’estero. In virtù di una combinazione basata su un investimento ridotto il cui ritorno è previsto entro un lasso di tempo medio di 2 anni, l’attività commerciale di 100 Montaditos offre notevoli prospettive di redditività.


Vuoi aprire nel franchising ristorazione con 100 Montaditos? Compila il form sottostante:

[contact-form-7 id=”3483″ title=”Customer Card Contact Form ITA”]

 

Aprire una gelateria in franchising: requisiti, costi, opportunità

Vuoi aprire una gelateria in franchising? Vi diamo allora qualche dritta sul mercato delle gelaterie.

Secondo uno studio di CNA-Confartigianato, nel 2013 la spesa delle famiglie italiane per comprare coni, coppette e vaschette ha raggiunto i 2.026 milioni di euro. I consumi si sono stabilizzati intorno ai sei chilogrammi pro-capite, pari a circa 380mila tonnellate all’anno. In aumento del 2 per cento i punti vendita: le gelaterie, ma anche altri esercizi che distribuiscono gelato come pasticcerie, bar, ristoranti, sono 38.892 e fanno dire che il mercato nazionale è ormai maturo. Gli addetti si stimano in oltre 150mila. Importante anche il valore degli acquisti dei produttori del settore gelato artigianale per l’industria agroalimentare: nel 2013 sono state comprate 220mila tonnellate di latte, 64mila di zuccheri, 21mila di frutta fresca e 29mila di materie prime. Se il mercato nazionale è quasi saturo, l’export è in gran parte ancora da esplorare. Il gelato artigianale italiano sta infatti conquistando i palati degli abitanti delle capitali internazionali, portandosi dietro anche tutta la filiera, dai produttori di macchine specializzate a quelli di semilavorati. L’industria delle macchine e degli ingredienti del gelato si conferma una delle punte d’eccellenza del made in Italy. I marchi dei produttori sono 15, con un fatturato di circa 300 milioni di euro (per l’80% all’export), che sale a 800 milioni se si considerano anche gli arredamenti e le attrezzature. Gli addetti sono circa 450 nelle macchine, oltre 1.000 se si includono gli arredamenti e le attrezzature. I maggiori mercati per l’esportazione sono nell’Unione europea, ma cresce la richiesta di Usa e parte dei nuovi mercati emergenti, soprattutto in Estremo Oriente. L’industria degli ingredienti e dei semilavorati conta circa 80 aziende per 1.600 addetti e un fatturato di oltre 250 milioni di euro, in crescita negli ultimi anni sia in Italia, sia soprattutto all’estero. L’Unione europea, con la Germania in testa, rappresenta il principale mercato di esportazione, anche se sempre maggiori richieste arrivano dagli Usa, dall’Est Europa, dall’Estremo Oriente e dall’Australia.

Per aprire una gelateria in franchising non serve esperienza nel settore, in quanto la casa madre di volta in volta vi fornisce tutta la formazione che vi serve. L’investimento è medio-basso, mentre dal lato dell’offerta, questa si è ormai diversificata e specializzata. Le reti in franchising propongono gelati e yogurt anche per categorie come i celiaci.


 

Se vuoi aprire una gelateria in franchising compila il form qui sotto, di indicheremo i migliori marchi del settore.

[contact-form-7 id=”3483″ title=”Customer Card Contact Form ITA”]

Antonella Clerici aprirà ristoranti in franchising?

Dopo anni di successo in TV davanti ai fornelli, Antonella Clerici è pronta a compiere un ulteriore passo in avanti ed aprire una catena di ristoranti in franchising, “Casa Clerici”, la cui prima apertura è prevista per settembre presso il Centro Commerciale Campania di Marcianise, nel casertano. “Casa Clerici” ambisce però ad espandersi e a diffondersi su tutto il territorio nazionale, per poter offrire piatti all’insegna della tradizione nostrana cucinati usando ingredienti di eccellenza.
Caratteristiche dei locali di “Casa Clerici” saranno l’ampiezza (almeno 600 metri quadri) e il gioco di colori allegri e variopinti. L’idea è quella di accogliere i clienti nel migliore dei modi e far vivere loro esperienze uniche e sempre nuove, per dar loro la sensazione di essere veri e propri ospiti a casa di Antonella. In quest’ottica vanno lette le scelte di offrire piatti semplici e genuini, in gran parte creati personalmente da Antonella durante questi anni di televisione, di usare ingredienti freschi e artigianali e di tenere i prezzi contenuti.
Ulteriori servizi che permetteranno agli ospiti di “Casa Clerici” di sentirsi più vicini alla “padrona di casa” e di rallegrare le proprie giornate comprendono la possibilità di assistere a Cooking show, di incontrare famosi chef, di prendere parte a lezioni di cucina e di partecipare a molti altri divertenti eventi. Tutte cose che dimostrano il legame di Antonella verso i suoi fan e l’attenzione che dedica loro.

Stefano Pigolotti

Aprire un ristorante franchising con 100 Montaditos

100 Montaditos, prima catena di cucina tradizionale appartenente al Gruppo Restalia, società leader nella ristorazione in Spagna, offre finalmente anche Italia tante opportunità per tutti coloro che desiderano aprire un ristorante franchising intraprendendo una nuova avventura lavorativa. 100 Montaditos combina infatti un investimento di portata ridotta con un ritorno previsto entro un lasso di tempo medio di 2 anni.

IL FRANCHISING 100M in 7 STEP

Aprire un ristorante franchising 
Con un concept originale e di tendenza, l’attività commerciale di 100 Montaditos si contraddistingue per la semplicità nella gestione e per la garanzia di un investimento economico. L’azienda inoltre si fa carico di cercare le location più adeguate attraverso un dipartimento di Real Estate dedicato, di aiutare i franchisee nella ricerca dei finanziamenti e soprattutto di formare l’affiliato e il personale supportandolo nelle attività operative e di marketing per tutta la durata della concessione.

Il modello 100Montaditos, perfezionato durante i suoi 15 anni di vita, è risultato facilmente replicabile nei diversi paesi: l’azienda vanta infatti oltre 350 locali in Spagna ed altri 40 all’estero. Con 6 locali già in attività, il brand per il 2015 sta puntando sull’Italia quale primo Paese a livello Europeo dove il Gruppo ha deciso di investire, con un obiettivo di apertura sfidante da realizzare entro la fine dell’anno.

Il casual food made in Spagna dei bocconcini di pane dalla ricetta brevettata rappresenta un Love Brand già per migliaia di consumatori nel mondo e offre ora tante possibilità per gli aspiranti imprenditori Italiani allettati dall’idea di gestire un business innovativo e sicuro con un concept allegro e informale che riesce a riunire allo stesso tavolo giovani, famiglie e «senior».


Vuoi aprire un franchising birreria 100 Montaditos? Compila il form sottostante:

[contact-form-7 id=”3483″ title=”Customer Card Contact Form ITA”]

 

Franchising ristorazione: Bacio Nero cresce all’estero

La rete di franchising ristorazione Bacio Nero partecipa per il secondo anno consecutivo al Salone del Franchising di Milano, padiglione e stand n. Stand: F29 G30, Padiglione 16 a Rho Fiera Milano, appuntamento che quest’anno è stato anticipato a ottobre per attrarre i visitatori di Expo 2015 e Host, manifestazione mondiale per la ristorazione e hotellerie professionale.

Il franchising ristorazione Bacio Nero, dopo aver ricevuto il premio Adwards 2014 , mira a creare altri punti vendita in franchising e diretti nelle più importanti città d’Italia, europee ed internazionali. Oggi è presente nelle principali città in Italia, Romania, Francia, Svizzera e nei successivi mesi aprirà in Inghilterra, Costa D’Avorio ed Australia. Bacio Nero ha creato un suo concetto di locale semplice, innovativo e di alta qualità, queste sono le principali caratteristiche del franchisor.

Bacio Nero offre e propone prodotti tipici italiani e siciliani quali caffè, gelato, focacce farcite, sandwich speciali e pasta espressa. Infine l’alta qualità del prodotto, l’investimento contenuto e la gestione semplificata di ciascun punto vendita, sono aspetti principali della catena in franchising Bacio Nero.


Vuoi aprire un franchising ristorazione Bacio Nero? Compila il form sottostante:

[contact-form-7 id=”3483″ title=”Customer Card Contact Form ITA”]