Liberalizzazioni, con la nuova legge Dr Fleming crescerà ancora

(AZ Franchising) Con l’approvazione al Senato in via definitiva del decreto “Mercato e liberalizzazione” diventa legge una misura che tende ad aprire alla concorrenza molti settori, fra cui quello delle farmacie che potrebbe costituire un importante volano per lo sviluppo ulteriore della società.

Fabio Pasquali amministratore delegato di WM Capital, società quotata su AIM Italia e specializzata nel Business Format Franchising che promuove la crescita delle imprese attraverso lo sviluppo di sistemi a rete in Italia e all’estero, commenta con favore il provvedimento: “La nuova legge, insieme all’innovativo Box della Salute che abbiamo presentato al mercato, permette finalmente a investitori e imprenditori di guardare al settore delle farmacie come a un’opportunità di investimento e di diversificazione del business. Fin dalla sua nascita Alexander Dr Fleming si è posta l’obiettivo di rivolgersi a investitori e farmacisti per la creazione di una rete capillare nazionale in franchising. Il via libera al decreto delle liberalizzazioni ci permette di spingere l’acceleratore e di proporci sul mercato come una soluzione già testata e pronta che permette di entrare in un settore di nuovo appealing, grazie agli ultimi sviluppi normativi. Un farmacista integrato in una rete come la nostra può contare, diversamente da una indipendente, su una migliore razionalizzazione dei costi, migliori economie di scala e una più efficiente gestione delle attività marketing e commerciali. Si configurerebbe inoltre l’opportunità per la Dr Fleming di beneficiare di eventuali apporti indiretti da parte di investitori e finanziatori, anche internazionali, datala natura di quotata della casa madre WM Capital e la sua qualifica di Pmi innovativa che garantisce agevolazioni fiscali agli investitori”.

WM Capital è attiva nel settore dell’healthcare sia con il format di farmacie e parafarmacie Dr Fleming sia con il Box della Salute, un dispositivo innovativo e unico nel suo genere che permette di operare un check up medico completo in pochi minuti con la consulenza di esperti in loco e in remoto, collegati in telemedicina. Secondo le stime della Società, in Italia sono presenti circa 18.500 farmacie, per un rapporto di una ogni 3.200 abitanti circa per una distribuzione che nel 2016 si è attestata su valori pari 1,8 miliardi di euro. Molti dei grossi gruppi internazionali hanno da tempo espresso interesse per il settore delle farmacie italiane, che è da sempre penalizzato da vincoli legislativi e normativi.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.