Retail: i centri commerciali ripensati da Carmila

Nata un anno fa grazie al colosso francese della grande distribuzione Carrefour e dai suoi partner, Carmila oggi vanta già risultati operativi di un certo spessore e si pone come uno dei protagonisti del mondo del retail. Con un patrimonio di 180 centri commerciali adiacenti a ipermercati Carrefour, Carmila può contare su un portafoglio composto da 107 asset francesi, 66 asset spagnoli e 7 asset localizzati nel Nord Italia, a fronte di una valorizzazione di circa 4,0 miliardi di euro. L’obiettivo è quello di creare un “ecosistema commerciale”. L’amministratore delegato Jacques Ehrmann si è dichiarato soddisfatto del primo anno di vita. In Italia Carmila, guidata dal Direttore Maryse Beucher, è responsabile di tutte le azioni strategiche volte alla dinamizzazione dei Centri Commerciali.

In questo primo anno di vita CARMILA e il partner Carrefour Property hanno inaugurato la nuova immagine della Galleria Commerciale di Montecucco, per un investimento di 3,3 milioni di euro. Proseguirà quest’anno e nel 2016 il restyling degli altri Centri Commerciali, mentre nel secondo semestre 2015 verrà inaugurato quello di Thiene.

Sempre nel mondo del retail, l’iniziativa più rappresentativa di questa partnership nel 2015 sarà l’ampliamento del Centro Commerciale di Nichelino, in provincia di Torino. Questo progetto riguarda 42.000 mq di GLA, con un ipermercato completamente rifatto, una Galleria di circa 45 negozi ed un Retail Park di 14 nuove Medie Superficie. Si tratta di un’operazione che prevede per Carrefour Property e Carmila un investimento di decine di milioni di euro.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.