Articoli

Come aprire un Piazza Italia in franchising

L’azienda Piazza Italia nasce nel 1993 come family store. Inizialmente l’assortimento proposto era solo abbigliamento e calzature uomo donna, poi acquisendo superfici maggiori la casa madre ha completato l’offerta inserendo anche l’abbigliamento per bambini. Nel 2008 è stato dato al via del progetto di Piazza Italia in franchising. In seguito, nel 2012, visto il successo della formula family, è nata l’idea di creare una nuova linea dedicata proprio al mondo dei piccoli ed ecco Piazza Italia kids. Piazza Italia dispone di un ufficio stile che progetta la collezione tenendo in considerazione le tendenze del mercato, la moda del momento e le esigenze di vestibilità e comfort tipiche del settore.

Come aprire un Piazza Italia in franchising
Le collezioni arrivano nei negozi Piazza Italia in franchising in quelli diretti sotto forma di pacchetti coordinati e distribuiti secondo un calendario aziendale, finalizzato a un rinnovo continuo dell’offerta. L’affiliato ideale di Piazza Italia ha una pregressa esperienza nel retail, così da non essere a digiuno delle logiche gestionali che sottendono questo business. “Forniamo al cliente una ‘macchina veloce’ che l’affiliato deve saper governare. Cerchiamo imprenditori che garantiscano una completa e costante attenzione al business” dicono dall’azienda. I punti di forza della formula di Piazza Italia in franchising sono il conto vendita col margine garantito che rende il franchisor libero da altre problematiche economiche e la presenza assoluta dell’azienda nella gestione. Per quanto riguarda il futuro dei Family Store, l’obiettivo è di aumentare le superfici medie del format fino a 2.000/2.500 mq di vendita, spazio considerato ideale dalla casa madre per esprimere al meglio il potenziale di Piazza Italia.

Original Marines: franchising e… tecnologia

Punta sulla tecnologia e sul digitale Original Marines, azienda attiva nel franchising abbigliamento per tutta la famiglia con 532 punti vendita in franchising, 65 tra punti vendita diretti e Cartoon Village e 93 negozi in Europa, Asia e Africa. L’azienda campana leader del made in Italy, che ha concluso il 2013 con un fatturato di 227 milioni di euro, ha chiuso con numeri importanti  il digital contest #PlayOriginal dedicato a tutta la famiglia. Ecco i numeri del contest in soli 4 mesi: 300 mila visite al sito; 30.000 iscritti, di cui l’85% provenienti dal web e il 15% dai punti vendita; 10.000 foto ricevute per partecipare alle missioni; 35 milioni di punti collezionati; 10 milioni di impression delle campagne; più di 2.000 vendite generate nei negozi grazie al contest.

“Siamo molto soddisfatti della partecipazione e del coinvolgimento che #PlayOriginal ha suscitato. Il contest, come già sottolineato, ha segnato l’anno zero dell’era digital di Original Marines e dopo il successo riscontrato valuteremo sicuramente altre iniziative” commenta Domenico Romano, Direttore Marketing del Gruppo Original Marines. “I risultati di questo progetto ci fanno comprendere come la realtà virtuale sia ormai strettamente connessa al business. Il gioco e in questo preciso caso la gamification ci hanno permesso e ci consentiranno in futuro di consolidare i rapporti commerciali con i clienti esistenti e di crearne di nuovi con quelli non ancora fidelizzati” commenta Davide Basile, CRM& Digital Marketing Specialist di Original Marines.

Per aprire un negozio di franchising abbigliamento Original Marines serve un investimento di 650 euro al metro quadrato per arredo e impianti e un locale di 140 metri quadri più lo spazio per il deposito (qui tutte le info e i contatti).