Articoli

“Vi spiego il franchising di abbigliamento per bambini di CycleBand”

La domanda che più spesso si pone chi intende avviare un’attività commerciale in proprio è: “Dove mi conviene aprire?”. Quello dell’abbigliamento bambino è certamente un settore in salute, dove la crisi si è fatta sentire, ma meno che altrove. Ma non basta questo, perché bisogna saper scegliere il marchio giusto, che tra tanti faccia guadagnare ogni punto della rete. Proprio all’affiliato, alla sua soddisfazione, alla sua formazione, al suo successo, guarda da sempre Cycleband, franchising di abbigliamento per bambini “fino a 150 centimetri di altezza”, come amano ripetere dall’azienda. Tra i punti di forza messi in risalto in questa intervista dalla Project Manager del marchio Cycleband Federica Montinaro (nella foto), il conto vendita, l’investimento contenuto, la progettazione e la realizzazione del punto vendita.

IMG_4840

Quando nasce il progetto in franchising di abbigliamento per bambini CycleBand?
“Il progetto CycleBand parte nel 2006 all’interno della divisione abbigliamento del gruppo Tessival srl di Bergamo , azienda che è leader nel settore tessile da più di 40 anni”.

Quali obiettivi vi siete posti in termini di nuove aperture nel medio termine e di fatturato?
“Il progetto prevede il raggiungimento di 300 punti vendita entro il 2017, con un fatturato di 60/80 milioni di euro”.

In quali zone d’Italia intendete svilupparvi maggiormente?
“Lo sviluppo si sta svolgendo lungo tutto il territorio nazionale con maggior attenzione al Nord Italia, dove in questo momento il marchio è meno diffuso”.

Che tipologia di affiliati ricercate?
“I partner ideali sono imprenditori e neo imprenditori che mirano a una formula innovativa e dinamica d’impresa, come la nostra. Certamente il loro impegno, insieme al nostro, determina il successo del progetto”.

Quanto spende inizialmente un vostro affiliato?
“L’investimento iniziale per aprire un negozio Cycleband va dai 30 ai 40mila euro”.

Prevedete per l’affiliato qualche agevolazione?
“Già il reso del 100% dell’invenduto ci sembra la più interessante agevolazione per l’affiliato che vuole aprire un franchising di abbigliamento per bambini CycleBand”.

In cosa consiste la vostra formazione?
“La gestione di un punto vendita ha diversi aspetti che vanno curati, pertanto noi ci preoccupiamo di sostenere l’affiliato fornendogli assistenza nei diversi ambiti: in primis la formazione del personale di vendita, poi le modalità di allestimento e supporto visual, fino al supporto all’utilizzo del sistema informatico gestionale”.

Quali servizi offrite in fase di preapertura e per tutta la durata del contratto?
“Tra i servizi di pre-apertura è sicuramente fondamentale quello della progettazione e realizzazione del layout del negozio, segue l’assistenza passo dopo passo al nostro affiliato in tutte le fasi di allestimento del punto vendita. Durante tutta la durata del contratto diamo un supporto continuativo a tutti i negozi della rete con personale visual che assiste gli affiliati nelle attività instore di visual merchandising, mentre l’assistenza tecnica IT è sempre attiva, anche nei week-end”.

Riesce a indicarmi la redditività media di un vostro affiliato?
“La redditività media si attesta intorno ai 3mila euro al metro quadrato, a seconda della location”.

Quali sono le particolarità della vostra offerta franchising rispetto a quelle della concorrenza?
“Innanzi tutto riteniamo di differenziarci dai nostri competitor con un’offerta di prodotto innovativa attenta ai trend, pensata per i bambini in termini cromatici e per le mamme nelle loro esigenze di praticità , con un rapporto qualità/prezzo imbattibile e che ci sta, infatti , premiando. Inoltre il progetto CycleBand, a differenza delle altre formule, non prevede alcuna fee d’ingresso, non ci sono royalty, la progettazione del punto vendita è completamente gratuita. Ampio supporto nelle fasi di start-up e nella formazione del personale di vendita. Inoltre, tutte le collezioni vengono fornite in conto vendita con il ritiro totale dell’invenduto a fine stagione; la commissione per l’affiliato è costante per tutta la durata del contratto e in qualsiasi momento (vendite ordinarie, promozionali e saldi)”.

Che cosa significa oggi aprire un negozio per bambino? Qual è lo stato di salute del mercato?
“Il settore dell’abbigliamento per l’infanzia è oggi uno dei pochi che si attesta con un trend positivo, anche nei momenti di crisi le famiglie preferiscono convogliare le loro spese a soddisfare le esigenze dei loro figli. E comunque la ripresa si sta sentendo”.


Vuoi info su come aprire un franchising di abbigliamento per bambini CycleBand? Compila il form:

[contact-form-7 id=”3483″ title=”Customer Card Contact Form ITA”]