Articoli

NaturHouse in Borsa anche grazie al franchising

NaturHouse, azienda in franchising specializzata nella vendita di prodotti dietetici e rieducazione alimentare, ha ricevuto oggi l’approvazione della Commissione della Borsa spagnola CNMV per il suo prospetto d’offerta e la conseguente quotazione delle sua azioni nel mercato.  Kiluva. S.A., l’unico azionista di NaturHouse, dovrebber mettere sul mercato il 25% del capitale azionario della compagnia di nutrizione e dietetica.

Per Félix Revuelta, presidente di NaturHouse e del gruppo Kiluva, l’IPO di Naturhouse “è un altro passo verso un intenso processo di professionalizzazione e trasparenza, che dal 1991 ci ha resi una compagnia il cui marchio è riconosciuto a livello internazionale e che possiede una definita strategia di crescita”.

Il gruppo, che alla fine dell’anno finanziario 2014 non aveva debiti finanziari e che non ha bisogno di maggiori investimenti per assicurare la crescita, ha stabilito un obiettivo minimo di payout dell’80% degli utili consolidati a seguito dell’IPO.

La compagnia ha inoltre stabilito un record per il numero dei punti vendita. Alla fine del primo trimestre del 2015, la compagnia risultava operativa in 27 paesi con un totale di 2004 negozi. Recentemente NaturHouse ha firmato contratti di franchising in paesi come Porto Rico, Colombia e Tunisia che sono attualmente nella fase di registrazione dei prodotti. In totale, NaturHouse stima un’apertura netta di altri 240 centri nel periodo 2015-2016.

DATI FINANZIARI

Nell’anno finanziario terminato il 31 dicembre 2014, il gruppo ha registrato un fatturato di   95,70 milioni di euro (+6,6% rispetto al 2013), un profitto operativo consolidato prima degli ammortamenti (EBITDA consolidato) di 33,7 milioni di euro ( +31,5% rispetto al 2013) e un utile netto consolidato di 22,5 milioni di euro (+38,1% rispetto al 2013). L’azienda prevede di mantenere l’EBITDA consolidato del Gruppo nel periodo 2015-2016 tra il 30% e il 35%.

BUSINESS MODEL

La crescita internazionale di Naturhouse è basata su un modello duplice

Filiali dirette: Naturhouse opera tramite filiali gestite direttamente in Spagna, Francia, Italia, Polonia, Portogallo, Belgio, Regno Unito, Germania, Messico e Canada. La compagnia predilige questo modello nei paesi ad alta densità di popolazione, in cui il reddito procapite è maggiore ed il livello di sicurezza legale è elevato. In questi mercati, la compagnia sviluppa il suo marchio attraverso negozi a gestione diretta (8% del totale al 31 dicembre 2014) ed in franchising (84% del totale al 31 Dicembre 2014). I franchising sono garantiti attraverso un contratto quinquennale rinnovabile ed il tasso di rinnovo dell’affiliazione al termine del contratto ò del 90% in Francia, Italia, Spagna e Polonia che, in questo ordine, rappresentano i maggiori mercati della compagnia in termini di fatturato nell’anno 2014.

Master Franchising: Il Gruppo Naturhouse opera invece attraverso contratti di master franchising in paesi che non soddisfano i requisiti in materia di profittabilità o rischio stabiliti dalla società per la creazione di società controllate. In questi mercati è il master franchisor che si occupa dello sviluppo attraverso il franchising.  In marzo 2015 il gruppo stava applicando il questo business model in 16 Paesi, ed al 31 Dicembre 2014 il numero di questi punti vendita rappresentava l’8% del totale. Inoltre, alla fine dell’anno finanziario 2014 erano quattro i contratti di master franchising già firmati e nella fase di registrazione dei prodotti (uno dei quali, la Svizzera, ha aperto il suo primo centro nel febbraio 2015).

Serafino Di Loreto

Franchising NaturHouse: i 4 vantaggi del Village

La rete in franchising NaturHouse, attiva nel campo della dietetica e della nutrizione, ha lanciato la formula di franchising low cost NaturHouse Village, come già scritto più volte sul nostro portale. Ora vediamo quali sono i quattro punti di forza di questo nuovo format in franchising.

Primo vantaggio
Il Village è il format franchising più sicuro per crearsi un lavoro in un settore in costante crescita. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, negli ultimi dieci anni il tasso di obesità è triplicato passando dal 10 al 40 per cento: il sovrappeso è da considerarsi una vera e propria pandemia delle società moderne e la ricerca di una buona formula per mantenersi sani e snelli è ormai diventata frenetica. In questo scenario, la richiesta è elevatissima e dà enormi possibilità di aumentare in modo esponenziale la propria clientela nel giro di pochissimo tempo.

Secondo vantaggio
Dal punto di vista economico, il break even point è molto basso grazie al fatto che non ci sono dipendenti e che l’investimento è molto contenuto, pari a circa 10.000 euro. “In un periodo di crisi dei consumi” affermano dalla casa madre, “la formula proposta da noi è redditizia e ricca di soddisfazioni. La rete può contare su una realtà solida come la nostra che investe continuamente in comunicazione, che offre una formazione continuativa e che detiene un marchio serio e affidabile”.

Terzo vantaggio
Abbattimento dei costi pubblicitari. Non è necessario investire in pubblicità perché il Village è il format franchising NaturHouse ideale per i piccoli centri dove il passaparola è molto veloce. I clienti soddisfatti e dimagriti sono sotto gli occhi di tutti e rappresentano la migliore pubblicità immaginabile.

Quarto vantaggio
Veloce indipendenza economica. Il Village è il franchising NaturHouse ideale per persone con Laurea in Biologia, Farmacia, Scienze dell’Alimentazione, Scienze della Nutrizione, Biotecnologie, Dietistica, alla ricerca della propria indipendenza economica. Affiliandosi con la formula Village, si acquisisce una formula vincente e sperimentata bypassando l’avviamento di uno studio professionale che richiede un lungo periodo di avviamento prima di dare un significativo ritorno economico.

Vuoi chiedere info per aprire in franchising con NaturHouse? Clicca qui.