Articoli

SALONE FRANCHISING MILANO TORNA A FINE OTTOBRE CON LA 34° EDIZIONE

24, 25, 26 OTTOBRE 2019. Segnatevi queste date.

In quei giorni spegnerà 34 candeline Salone Franchising Milano, la fiera numero 1 in Italia per il mondo del franchising e del retail, giunta quest’anno alla 34° edizione.

LA FIERA  NUMERO 1 IN ITALIA PER SVILUPPARE IL TUO BUSINESS

Il Salone Franchising Milano è una fiera professionale della distribuzione orientata a supportare l’incontro tra franchisor, franchisee e potenziali franchisee e a sviluppare innovazione nella filiera del commercio, intesa nella accezione più ampia: dall’e-commerce al franchising, dal retail ai comportamenti d’acquisto, dalle reti, ai servizi, alle tecnologie, al marketing.

Organizzata da Campus Fandango Club, è la è la fiera leader in Italia per il mondo del franchising nonché l’appuntamento più importante per coloro che guardano al futuro per intraprendere un’attività con particolare attenzione alle soluzioni più innovative.

Fornisce competenze e strumenti agli espositori e contribuisce alla crescita delle aziende che partecipano, per cui è perfetta per i franchisor in fase di lancio. Allo stesso modo è il posto ideale per franchisee e potenziali franchisee grazie ai servizi di eccellenza offerti durante i giorni della fiera.

Una particolare attenzione viene posta inoltre sui mercati esteri, che sempre di più si stanno approcciando ai brand made in Italy. Per questo al Salone Franchising Milano da sempre sono presenti delegazioni internazionali

“Con 17.000 visitatori e 200 brand siamo da oltre trent’anni il posto migliore per chi vuole mettersi in proprio. Tre giorni di workshop, formazione e consulenza gratuita per far nascere e crescere migliaia di imprenditori.

Tra nuovi talenti e numeri in crescita chiude il Salone Franchising Milano

Quindicimila visitatori, con un aumento del 15 per cento degli espositori e del 18 per cento della superficie espositiva rispetto allo scorso. Ecco i numeri che segnano la conclusione della 32° edizione del Salone Franchising Milano.

“La contaminazione tra Rds Company e Fandango Club – ha dichiarato Marco Moretti, presidente di Fandango Club Spa – ha mantenuto la promessa. E’ stato attivato un germe fondante per un nuovo inizio. SFM conferma la sua capacità di proporre contenuti originali e utili sia ai professionisti del settore che al grande pubblico”.

“Un salone elettrizzante e pieno di energia – ha commentato Antonio Fossati, Presidente di Salone Franchising Milano – che fa proprio il crescente ottimismo per il miglioramento del quadro economico nazionale e lascia prevedere un grande sviluppo del franchising nei prossimi anni”.

Ultimo atto del Salone la premiazione del Talent “Re.Start-Smart up your business” che ha visto la presentazione di 114 nuove start up del retail. A giudicare i progetti una giuria di esperti e personalità del mondo del commercio e del retail. Il vincitore del Talent, primo classificato nella categoria Best New Franchising, cui va un premio di 150 mila euro, è Giulia Dal Frate, con il progetto B-FISH GOURMET FISH BURGER, un negozio di panini di solo pesce.

I vincitori delle altre categorie sono: Andrea Minghetti con la proposta TRUCCO&PARRUCCO per la categoria Best Business Idea; Giulia Dal Frate con B-FISH GOURMET FISH BURGER per la categoria Best Design&Corporate Image; Maria Cristina Ajroldi col progetto PASTICCERIA PRET A PORTER per la categoria Best Store Concept/Identity; Yary Nardiello con la proposta INCOGNITO-LIVE EXPERIENCE nella categoria Best Technology&Innovation; Maria Cristina Ajroldi con PASTICCERIA PRET A PORTER nella categoria “creative idea” special prize by IED.

 

Salone Franchising Milano, chi sarà l’imprenditore del futuro?

(AZ Franchising) Si è chiusa ufficialmente il 31 luglio la fase uno di “RE.START smart up your business”, l’innovativo talent show di Salone Franchising Milano, che permetterà a un neo imprenditore italiano di veder realizzato il proprio sogno, trasformando una semplice idea in un progetto concreto, lanciato sul mercato.

Più di 100 progetti sono stati inviati e più di 100 menti innovative aspettano ora la valutazione da parte della giuria di RE.START, che avrà a disposizione tutto il mese di agosto per selezionare i progetti finalisti, i quali si “sfideranno” al 32° Salone Franchising Milano per la vittoria finale.

“Sapevamo che l’idea di un Talent che premiasse la creatività era ottima, ma sinceramente l’entusiasmo con cui hanno risposto tanti giovani è andato ben oltre le nostre aspettative” ha dichiarato Antonio Fossati, presidente di Salone Franchising Milano. “Ora sarà molto interessante vedere con che metro di misura valuteranno i progetti delle realtà di primissimo livello come Percassi, Microsoft, Lego. Tutti noi addetti ai lavori siamo estremamente curiosi di vedere la short list dei finalisti”.

Donne e franchising: matrimonio vincente

Donne e franchising, un binomio sempre più vincente. Sono 16.900 le imprenditrici che hanno aperto un punto vendita in affiliazione (franchisee), pari al 33,15% del totale dei 51 mila imprenditori in affiliazione operanti in Italia e la percentuale delle donne imprenditrici franchisee è aumentato del 20% dal 2008 al 2014 (statistiche 2014 del Centro Studi Rds su dati del Salone del Franchising, Federfranchising/Confesercenti, Confimprese).

Il franchising in Italia ha un giro d’affari di 23 miliardi di euro, con 950 catene franchisor, 51 mila negozi affiliati e 180 mila occupati. Nel primo semestre del 2015 il comparto ha fatto segnare una crescita incoraggiante dello 0,6%, dopo anni di stasi. Il mondo del franchising si troverà a Milano per la 30° edizione del Salone del Franchising, dal 23 al 26 ottobre in Fiera Milano a Rho Pero.

“Tutti gli indicatori suggeriscono un’ulteriore crescita delle donne nel settore nel 2015. Per esempio abbiamo una impennata delle registrazioni di donne che verranno a visitare il Salone  – annuncia Antonio Fossati di Rds, organizzatore del Salone assieme a Fiera Milano – La formula del franchising piace molto alle donne perché consente di coniugare la loro bravura nel trattare col cliente e chiudere la vendita col vantaggio di operare sotto l’ombrello pubblicitario di un marchio in affiliazione conosciuto e consolidato”.

I settori merceologici preferiti dalle donne imprenditrici in affiliazione sono: abbigliamento, accessori moda, cosmetici e profumeria, salute e benessere, food and beverage, articoli per la casa, articoli per bambini.

Le Regioni italiane col maggior tasso di presenza di donne imprenditrici in affiliazione sono: Lombardia, Lazio, Veneto, Campania, Puglia.

Secondo le maggiori catene commerciali che operano in franchising (i franchisor) le donne mostrano qualità più spiccate degli uomini relativamente a: automotivazione e propensione a mettersi in gioco; capacità di studiare e selezionare i contratti proposti; capacità organizzative e manageriali.

E non mancano imprenditrici di successo (franchisor) che propongono l’affiliazione in modo particolare alle donne, convinte delle loro qualità manageriali.

Marta Onorato, di “Bacio Nero Franchising” di Palermo, un’azienda che opera nel campo della ristorazione: “Questo è un settore ideale per le donne. Noi proponiamo in franchising prodotti di caffetteria, gelateria, focacceria e pasta. E non sono poche le donne che stanno aprendo un punto vendita con noi. La ristorazione è un settore in crescita e poi le donne sanno che saranno seguite costantemente dai nostri esperti e potranno beneficiare di un processo di formazione continua”.

Stefano Pigolotti