MONDOJUVE APRE IL RETAIL PARK E DIVENTA SHOPPING VILLAGE

Mondojuve annuncia l’apertura al pubblico del Retail Park a partire dal 6 giugno 2019.

 

Alla già esistente area commerciale di 39.000 mq si aggiungono ulteriori 15.000 mq, dedicati ad ospitare medie e grandi superfici di vendita specializzate (con un estensione fino a 30.000 mq prevista entro il 2020). Negli spazi del Retail Park, i clienti di Mondojuve Shopping Village potranno trovare cinque nuovi megastore: DM, catena di drugstore leader in Europa, specializzata in prodotti per la bellezza e il benessere della persona e per la cura della casa; Maxi Zoo, con un ricco assortimento di prodotti per tutte le esigenze di alimentazione, cura e gioco degli animali domestici; Scarpe&Scarpe, brand di calzature, valigeria e abbigliamento da sempre attento alla qualità dei prodotti e alle tendenze; Sportland, che propone articoli sportivi e servizi unici per contribuire alla diffusione della cultura dello sport e di uno stile di vita salutare; Trony, che presenta un’offerta completa di prodotti per l’intrattenimento, piccoli e grandi elettrodomestici e tra i vari servizi offre la consegna e l’installazione a domicilio. A settembre è in programma l’apertura di altri punti vendita.

HAMBURGHERIA AMERICANA ARRIVA IN ITALIA

A scommettere sulle potenzialità del mercato italiano è la catena americana di hamburgherie Five Guys.

La società che punta a fare concorrenza ai colossi McDonald’s, Burger King e Kentucky Fried Chicken dopo l’apertura dello store pilota in pieno centro a Milano, ora ha deciso di accelerare sull’espansione territoriale e di consolidare la propria presenza. Nel dettaglio, il piano definito dalla casamadre d’Oltreoceano prevede l’apertura, nell’arco di alcuni anni, di circa 80 esercizi commerciali in tutta Italia. Un progetto ambizioso che sarà curato, in particolare, dal gruppo dell’immobiliarista Giuseppe Statuto, proprietario dello stabile di Piazza San Babila e Corso Vittorio Emanuele II, dove si trova la prima hamburgheria del gruppo. L’accordo definito alcuni mesi fa prevede per l’appunto che la società dell’imprenditore campano assuma il ruolo di advisor unico per il mercato nazionale e che funga da partner per la ricerca di nuove location.

DIVANI & DIVANI BY NATUZZI INAUGURA IL NEGOZIO PIÙ GRANDE D’ITALIA

Natuzzi apre a Gerenzano (VA) il più grande punto vendita Divani&Divani by Natuzzi d’Italia, in occasione del 60° anniversario del brand.

Il negozio Natuzzi, con le sue caratteristiche distintive, esalta la qualità dei prodotti e i valori che dal 1959 hanno fatto la storia del divano italiano: innovazione, versatilità, artigianalità e design. Con oltre 1000 metri quadri di esposizione, il nuovo punto vendita offre una panoramica completa su divani e poltrone, arredi per la zona living, letti e accessori. Una vera e propria celebrazione del comfort, attraverso modelli caratterizzati da forme comode e avvolgenti, divani con meccanismi relax elettrici sempre più sofisticati, divani letto apribili in pochi secondi e soluzioni salvaspazio. Un’offerta vastissima e personalizzata.

BODYSANO: IL UN NUOVO CONCETTO DELLA PERDITA DI PESO

Intervista a Fabrizio Verdiani, Fondatore e Amministratore Delegato: “Per l’internazionalizzazione verso Italia, cerchiamo un Master-Franchisee locale con una conoscenza approfondita sia del territorio che della realtà italiana in materia di franchising”

 

Perché soffrire per dimagrire? Questo è stato il punto di partenza della filosofia di BodySano in Francia. “L’altro elemento fondamentale del nostro approccio afferma Fabrizio Verdiani, Fondatore e Amministratore Delegato – è il coaching mentale moderno, eseguito da dietiste diplomate: questo è l’elemento chiave per aiutare le nostre pazienti a perdere peso e sentirsi meglio. Il terzo aspetto della nostra filosofia è di combinare nutrizione, coaching e tecnologia-del-benessere per ottenere dei risultati di perdite di peso durevoli. I Centri BodySano propongono quindi un servizio di coaching nutrizionale combinato a tecnologie di estetica per il dimagrimento”.

 

Ci sono altri competitor sul mercato? Se sì, cosa vi differenzia dai vostri competitors?

“BodySano ha come ambizione di creare un nuovo mercato della perdita di peso. Non siamo a conoscenza di reti in franchising che offrano, nella stessa sede, la combinazione di coaching nutrizionale moderno con tecnologie di dimagrimento. Va detto che BodySano concede un’esclusiva territoriale molto estesa ai propri affiliati, questo ci differenzia dai competitors del nostro settore: i nostri affiliati hanno la garanzia di essere padroni di una larga zona geografica e sanno che BodySano proteggerà il loro investimento”.

Cosa significa per voi internazionalizzazione e quali sono stati i modelli operativi più efficaci per realizzarla?

“La Francia è il mercato principale del brand BodySano. Siamo anche presenti a Bruxelles, in Belgio. Per l’internazionalizzazione verso Italia, cerchiamo un Master-Franchisee locale con una conoscenza approfondita sia del territorio che della realtà italiana in materia di franchising. La chiave è la conoscenza della domanda locale, sia dal punto di vista della clientela che dal punto di vista degli affiliati. Con il nostro futuro Partner italiano, vogliamo offrire alle donne italiane un metodo che ha già fatto le sue prove in Francia”.

 

L’Italia è un mercato che volete conquistare?

“Con la Francia, l’Italia è l’altro paese del benessere e del “savoir vivre”. L’Italia è quindi la prossima tappa naturale del nostro sviluppo internazionale. È noto che le donne italiane hanno un forte desiderio di mantenersi in forma ed una conoscenza approfondita in materia di nutrizione. Siamo convinti che il nostro approccio di lungo termine, basato sui risultati, troverà un forte riscontro in Italia. Vogliamo essere i primi ad offrire un vero coaching in combinazione con tecnologie avanzate di dimagrimento”.

Ad oggi, qual è il fatturato dell’azienda e il peso del franchising sul fatturato aziendale?

“Nel 2018, il fatturato del Gruppo BodySano ha superato i tre milioni di euro. Dopo aver creato e comprovato l’efficacia del Metodo BodySano, abbiamo preso la decisione di svilupparci esclusivamente in franchising. Il Team BodySano è specializzato in franchising e dedica tutto il suo tempo ai propri affiliati.

Chi cercate in Italia? Quali sono le caratteristiche del vostro affiliato tipo?

“Per un mercato sofisticato come l’Italia il nostro primo passo è di individuare un Master-Franchisee che a sua volta penetri il mercato in funzione delle realtà locali. In Francia, le nostre affiliate-tipo non hanno un “profilo da investitore” bensì sono delle donne che desiderano lavorare nel proprio Centro BodySano. Vi sono tre tipologie di affiliate BodySano : dietiste diplomate che desiderano diventare indipendenti e creare la loro propria attività ; oppure estetiste (con un interesse per la nutrizione) che desiderano anche loro diventare padrone del proprio avvenire ; oppure donne intraprendenti e “commercianti nell’anima”, che desiderano creare il proprio Centro BodySano nella loro città, avvalendosi di un’organizzazione a taglia umana”.

Qual è il numero delle strutture esistenti e quali progetti per il futuro?

“Ad oggi, vi sono venti Centri BodySano aperti o in fase di apertura, di cui quattro in gestione diretta. Entro il 2021, il Gruppo BodySano intende aprire sei o sette nuovi Centri. Vale la pena far notare una caratteristica importante del franchising BodySano : la nostra priorità è la qualità dei nostri affiliati, quindi privilegiamo uno sviluppo controllato, accompagnato da una larga esclusiva territoriale invece di una crescita a dismisura”.

Perché un potenziale affiliato dovrebbe scegliere proprio il vostro brand?

“Perché il Metodo BodySano offre la soluzione più completa ed innovativa in materia di perdita di peso e dimagrimento in Europa. Perché i nostri affiliati ottengono un’esclusiva territoriale molto estesa che consente una maggior protezione del loro investimento. Perché l’affiliazione a BodySano significa l’accesso ad un team di persone con le quali è piacevole lavorare e procura una redditività superiore alla media”.

 

@redazione AZ Franchising

E’ on air “Veramente Ford”, la prima campagna tv firmata Dlvbbdo Roma

E’ on air “Veramente Ford”, la prima campagna tv firmata Dlvbbdo Roma per il
brand americano. Il nuovo format, con creatività e produzione italiane e con possibile
estensione agli altri mercati europei, ha l’obiettivo di raccontare la sorprendente
offerta sulla gamma Fiesta. Nei diversi soggetti TV, il concept creativo mostra
l’incredulità e il successivo compiacimento, che ognuno di noi ha quando scopre di
avere più di quanto immaginato. La storia, dai toni decisamente ironici, mette in
scena diversi personaggi che compulsivamente azionano o chiedono ad altri di
attivare, le caratteristiche tecnologiche presenti a bordo dell’auto. L’idea è stata
declinata anche in radio, affissione, stampa, digital e social.

NAU! Se prima era una sfida ora è un investimento redditizio

L’ambizione di NAU! è restare un brand contemporaneo e guardare avanti. Senza anticipare troppo i tempi, ma con uno sguardo umano verso il futuro

Intervista a Fabrizio Brogi, Presidente CdA: “L’affiliato può contare su una presenza costante della Casa Madre. Inoltre, in nau! il riassortimento è sul venduto, secondo una logica di sell out. L’affiliato così non corre inutili rischi di magazzino”

Una visione del brand che punta al benessere con un modello di business che parla di gentilezza e sostenibilità a tutto tondo: persone, ambiente e prodotti NAU! sono integrati in un’esperienza d’acquisto intelligente e piacevole, qualcosa da raccontare e ripetere. La bellezza celebrata con collezioni intelligenti, produzioni rispettose dell’ambiente e zero sprechi, negozi rigorosamente monomarca e nuove collezioni in edizione limitata ogni 15 giorni.  L’ambizione di NAU! è restare un brand contemporaneo e guardare avanti. Senza anticipare troppo i tempi, ma con uno sguardo umano verso il futuro.

Partiamo dai numeri del franchising. Se ieri era una sfida, per quanto ben pianificata, oggi NAU! è un investimento capace di portare una redditività in termini di fatturato medio tra i cinque e i diecimila euro al metro quadro. La media varia a seconda dell’ubicazione del punto vendita e del bacino di utenza. “Ma la vera risposta – afferma Fabrizio Brogi, Presidente CdA – è che ogni nostro affiliato ha deciso di aprire, o sta aprendo proprio in questi giorni, più di un negozio. E questo la dice lunga e la dice tutta”.

 

Quali sono i vostri modelli operativi più efficaci per la conquista di nuove fette di mercato?

“Per nau! il modello più efficace per crescere è quello della partnership fra imprenditori.

In Italia e all’estero noi cresciamo grazie a un selezionato numero di affiliati, che aprono sempre più negozi nau!”.

 

Quali obiettivi raggiunti e quali ancora da raggiungere in termini di aperture e di espansione del brand?

“Abbiamo, oggi,  circa 170 punti vendita aperti in Italia, e all’estero. Ma c’è ancora tanto da fare sia nel Centro-Sud Italia, che nel mondo. In particolare nell’ Europa dell’Est”.

 

Quali sono in termini economici i numeri per chi vorrebbe aprire un punto vendita NAU!

“Un negozio di 100mq richiede un investimento di circa 100k, con dei rientri dell’investimento molto interessanti”.

 

Perché scegliere NAU!

“L’affiliato può contare su una presenza costante della Casa Madre, a partire dalla ricerca della posizione commerciale, per continuare con la ricerca, selezione e formazione delle persone. Inoltre, in nau! il riassortimento è sul venduto, secondo una logica di sell out. L’affiliato così non corre inutili rischi di magazzino”.

 

@Redazione AZ Franchising

NARA CAMICIE ARRIVA IN AFRICA

II brand fondato da Walter Annaratone accelera sulle strategie di globalizzazione in franchising e dopo il Giappone punta alla conquista di mercati dal grande potenziale: Nord Europa, Usa e Africa. Un traguardo, quello della crescita futura, che potrà essere raggiunto anche grazie al costante rinnovamento delle collezioni, personali ed estrose e sempre al passo con le tendenze del pianeta moda. La camicia è da sempre il cavallo di battaglia del brand. L’inventiva applicata a forme, tessuti e colori ha trainato l’ascesa dell’azienda nella moda facendola portabandiera di un gusto originale, disinvolto e trasversale per tutte le esigenze introducendo sempre notevoli cambiamenti: come le cosiddette "camicie da discoteca", fantasiose per ravvivare il look maschile fino a femminilizzare le bluse da donna in pizzo macramè.

JAKED: Brand italiano di sportswear e activewear tecnico

JAKED nasce 10 anni fa come marchio specializzato nel nuoto. Oggi presenta un’ampia offerta di capi sportswear, accanto a linee tecniche per il fitness, il running e di intimo tecnico.

Brand italiano di sportswear e activewear tecnico, Jaked nasce 10 anni fa come marchio specializzato nel nuoto: sono Jaked i costumi utilizzati in gara da Federica Pellegrini e tanti altri campioni internazionali.
Oggi la collezione Jaked presenta un’ampia offerta di capi sportswear, accanto a linee tecniche per il fitness, il running e di intimo tecnico: tutte caratterizzate dall’impiego di tessuti performanti, dettagli tecnici e dal design contemporaneo, tutto italiano!

Molto accattivante anche il look dei Jaked Store, negozi in cui convivono elementi diversi e colorati: cubi in plexiglass, grafiche e pareti fluo, che insieme a led luminosi accentuano l’impronta hi-tech e contemporanea dello spazio.

Jaked è parte del gruppo Pianoforte Holding S.p.A., insieme ai marchi Yamamay e Carpisa. Nel DNA di Jaked la capacità, quindi di creare capi in grado di migliorare le prestazioni dell’atleta. Collezioni con uno stile high-tech inconfondibilmente “sport” e inconfondibilmente “Jaked”. Un’offerta che oggi è presentata in Italia già in 29 negozi monomarca con un fatturato aziendale pari a 8 milioni di €. Il franchising sul fatturato aziendale è pari al 10%. E proprio con il franchising che il brand si sta sviluppando capillarmente su tutto il territorio nazionale.
Per tutti gli appassionati e esperti del settore e dello sport in generale, competenze già acquisite nel retail, Jaked offre la possibilità di diventare un suo franchisee, entrando a far parte di un programma di crescita distintivo e dinamico. Il posizionamento, la comunicazione, la progettazione e l’allestimento del negozio, la formazione del personale: costituiscono tutti i vantaggi per gli imprenditori che intendono accogliere la sfida Jaked.

LA FORMULA FRANCHISING JAKED

Con il contratto di franchising si consente l’utilizzo pieno e gratuito del marchio JAKED. La durata minima del contratto di franchising è cinque anni. L’accordo non prevede alcun pagamento di royalties o diritti d’ingresso. Per i negozi in Italia l’Affiliato deve rilasciare, a titolo di garanzia, fideiussione bancaria a prima richiesta a favore dell’Azienda. Il franchisee è responsabile unico della propria attività e dello sviluppo della stessa: egli non ricopre semplicemente un ruolo di vendita, è bensì un imprenditore a tutti gli effetti, con tutti i compiti di gestione che ne conseguono e nel rispetto delle regole proprie del contratto di franchising.

ATTIVITÀ DI SUPPORTO ALL’AFFILIATO

L’assistenza all’affiliato da parte dell’azienda inizia sin dalla fase di startup, e continua poi nella gestione ordinaria del punto vendita con un supporto continuo, nella consapevolezza che il successo del franchisee contribuisce allo sviluppo dell’intera catena.
• Attenta analisi del bacino d’utenza di ciascuna location;
• Valutazione della fattibilità tecnico/finanziaria dell’investimento;
• Assistenza nella progettazione del negozio, con specifico studio;
• Supporto continuo nella gestione ordinaria del punto vendita;
• Assistenza nella selezione e formazione del personale con corsi dedicati alla vendita e conoscenza del prodotto;
• Collegamento in rete con tutti i punti vendita della catena;
• Collegamento in via telematica con l’azienda;
• Help-desk telefonico continuo durante l’orario di apertura al pubblico dei punti vendita;
• Supporto nella gestione logistica del magazzino per i riassortimenti;
• Assistenza visual merchandising e per le promozioni commerciali.

PROGRAMMI FUTURI

Per il futuro l’obiettivo è aprire 10 punti vendita annui e anche l’espansione estera nel wholesale per l’abbigliamento.

NATURHOUSE, Naturale stare bene

NATURHOUSE, la rete italiana della multinazionale spagnola leader mondiale nell’educazione alimentare.

 

Quasi 500 negozi in Italia e oltre 2.400 in tutto il mondo. Numeri da protagonista assoluto per NaturHouse che può vantare di essere un franchising attuale e moderno, “in linea” con le sempre più diffuse esigenze di una corretta alimentazione.

NATURHOUSE è un’opportunità per persone motivate, dotate di intraprendenza commerciale e/o con laurea in Biologia, Farmacia, Scienze dell’alimentazione, Scienze della nutrizione, Biotecnologie, Dietistica. Grazie alla comprovata efficacia del metodo NATURHOUSE, che associa all’educazione alimentare l’utilizzo di complementi dietetici di natura erboristica, ritrovare la forma ideale risulterà assolutamente semplice, naturale ed alla portata di tutte le tasche. Oggi il format si è arricchito di un’innovativa linea di piatti precucinati, pronti all’uso in soli 2 minuti; tante ricette per ogni gusto ed esigenza, in linea con i trend di un mercato in forte espansione.

 

VISITA LA SCHEDA

https://azfranchising.it/naturhouse/

DELIVEROO, A FEBBRAIO LO SBARCO IN 5 NUOVE CITTÀ ITALIANE

Deliveroo continua l’espansione e arriva in 5 nuove città italiane. Dopo il successo
riscosso nelle 34 città nelle quali il servizio è già presente, la piattaforma leader
dell’online food delivery da questo mese è infatti attiva anche a Palermo, Trieste,
Cesena, Forlì e Ravenna. “Siamo orgogliosi ed entusiasti di essere arrivati in queste
città, che offrono un’ampia e variegata offerta gastronomica. Non vediamo l'ora di
collaborare con i nostri nuovi ristoranti partner per consentire loro di raggiungere
nuovi clienti e far crescere il loro business” afferma Matteo Sarzana, General

Manager di Deliveroo Italia. “Siamo certi – ha aggiunto Sarzana – che i consumatori
apprezzeranno la qualità e la comodità del nostro servizio e gusteranno a domicilio i
piatti della ricca cucina tipica locale e le specialità di cucine straniere presenti sulla
nostra piattaforma”.